ArcieriUnion06020


Vai ai contenuti

pagina di Fabio

ori argenti bronzi





il 14 Luglio 2011
ci ha lasciato il nostra Grande Amico e Arciere
AMADI FABIO

Fondatore della nostra ASD Arcieri Union 06020

fin dal 1985 ha gareggiato su tutti i campi del mondo
da Los Angeles a Seul alle paraolimpiadi
ritornando con allori memorabili.
Rimarra' per sempre nei nostri cuori
e sarà sempre con noi sulla linea di tiro.
ciao Fabio



Ora che Fabio ci ha lasciati
Dover stendere qualche parola su quello che ha rappresentato per noi della Asd Arcieri Union e per il Litorale di Cavallino Treporti è difficile perchè comunque si riesca ad avvicinare le lettere dell'alfabeto per comporre parole che diano l'idea di quello che è stato Fabio mai riusciremo completamente in quest'impresa titatica.
Lo abbiamo conosciuto quando da solo nel 1982 sotto la pioggia e sotto il sole si allenava presso il campo di tiro con l'arco del Camping Union . Era costantemente preso da un'incessante attività di studio delle tecniche di tiro e prove dei materiali arcieristici che con puntigliosa didattica cercava di trasmettere ai primi arcieri della Asd Arcieri Union e che poi con lunghe telefonate e incontri cercava di comunicare agli atleti disabili di altre attività sportive. Studiava e modificava il comportamento della sedia a rotelle su cui era costretto, ne annotava il comportamento con tutti i venti provenienti dai vari settori e ne ricavava vantaggi importanti.
Il vento e la pioggia non lo disturbavano, il vento diceva è come una freccia in più, disturba meno uno seduto su una sedia a rotelle che uno in piedi, la pioggia mi fa affondare le ruote e non scivolo sul fango come quelli che camminano.
Ci stupivano le dimensioni delle sue potenti braccia e la facilità con cui apriva il suo arco. per noi quelle 47 libbre erano sovrumane, invece le sue frecce 2115 arrivavano in un soffio a novanta metri.
Ci portava sui campi di gara tutte le domeniche e noi inesperti, alle prime esperienze arcieristiche eravamo esaltati dai suoi punteggi e dai suoi podi , a sera ce ne tornavamo a casa insoddisfatti degli insuccessi personali, ma la sua giornata di gara non finiva ci richiamava tutti al telefono, ricordiamo telefonate fatte anche all'una di notte, con immensa calma ci spiegava gli errori commessi, proponeva soluzioni e approntava programmi di allenamento da mettere in atto dal giorno dopo. Fabio era il nostro motore la nostra energia il nostro continuare a tirare con l'arco.
La solidarietà di affetti e sentimenti che è stata dimostrata alla famiglia e a noi della Asd Arcieri Union da parte del Comitato regione Veneto, dal Consiglio della FITARCO e degli amici arcieri delle altre compagnie, ci dicono che Fabio è ancora con noi , uno di noi, qui in piazzola di tiro.
Grazie Fabio per essere stato un Arciere.


CURRICULUM SPORTIVO

AMADI FABIO nato a Venezia il 21-06-1945 oggi è residente in via grado 7 cap 30013 Ca' Savio Cavallino-Treporti (Ve)
Paraplegico dal 1970 per un incidente stradale, nel 1975 è presidente della società per disabili VILLA ROSA di Trento prima società del Nord-Italia,
dal 1978 presidente dello JESOLO SPORT PARAPLEGICI
dal 1981 al 2006 presidente dello SPORT HANDICAPPATI VENEZIA, ha praticato sino al 1982 le discipline
del BASKET, NUOTO, ATLETICA LEGGERA, TENNIS TAVOLO, TIRO a SEGNO, TIRO con L'ARCO, SCHERMA, VELA.

E' organizzatore di:
6 campionati italiani FISD di tiro con l'arco
2 campionati italiani di tiro a segno
1 campionato italiano di pentathlon 1983
12 edizioni della Coppa Peer , gara Internazionale di tiro con l'arco 1983-1995
1 selezione di atletica leggera del Nord Italia 1983
1 campionato italiano di tennis tavolo 1981
vari campionati regionale dì nuoto dal 1982 al 1985
1 meeting Internazionale di scherma Italia-Francia
vari meeting nazionali ed internazionale di basket dal 1975 al 1980
varie manifestazioni promozionali nelle varie discipline sportive.

Ha ricoperto le seguenti cariche:

1982-83 delegato regionale FISHa
1983/87 delegato provinciale F.I.S.Ha.
1981/83 responsabile regionale del settore nuoto
1983/93 delegato provinciale ANGLAT
1990 delegato regionale ANGLAT
1987/93 consigliere comunale a VENEZIA, con delega ai problemi dell'handicap e dell'eliminazione delle barriere architettoniche
Ha partecipato a convegni sull'handicap in Italia e all'Estero
Per quanto concerne il tiro con l'arco:
1983 Campionati Europei a VOIRON-Francìa 2° classificato a squadre
1984-Paraolimpìadi a LOS ANGELES 4° individuale 4° a squadre
1985-campìonatì Europei a VIENNA 10° individuale e 4°a squadre
1986-Campìonato Mondiale a STOKE MANDEVILLE (GB) 1° individuale, 1° a squadre e
1° alle distanze dei m.90-70-50-30
1987-Campionato Mondiale U S A Pensilvanya 8°individuale 4°a squadre
1988-PARAOLIMPIADI dì SEOUL 2° a squadre
1989-Campìonati Europei a HELSINKI 6° individuale 1° a squadre

Ha anche partecipato e vinto alcuni campionati Svizzeri ed Austriaci
Atleta nazionale F.I.S.Ha. dal 1979 al 1981 nel basket, dal 1983 al 1993 nel tiro con l'arco
Selezionato dalla Fitarco per partecipare a 5 COPPE delle REGIONI nel tiro con l'arco contribuendo alla vittoria di quattro di esse nel 1985-86-87-88-89.
qualificato a molti Campionati Italiani assoluti FITARCO- INDOR//TARGA con buoni risultati dal 1984 al 1990
Direttore di campo scuola dì tiro con l'arco sito a Cavallino-Treporti VE dal 1985-2000
delegato provinciale FITARCO dì VENEZIA dal 1991 al 1997
Istruttore FISD e FITARCO per il tiro con l'arco 1983-2001
Responsabile regionale FISD del settore tiro con l'arco dal 1983 al 1997
FONDA LA ASD ARCIERI UNION nel 1985 e fino al 1994 ne è presidente della stessa società arcieristica ARCIERI UNION 06020
1993-2001 Consigliere U.I.T.S. Poligono di Venezia
1996-2008 CONSIGLIERE FEDERALE F.I.S.D-CIP.
1997-2004 Componente della commissione per la consulta dello sport nella Regione Veneto
1997-2000 Componente della commissione Tecnico Scientifica della F.I.S.D-CIP. e responsabile per gli impiantì sportivi nel loro adeguamento e progettazione in base alle ultime leggi in tema dì Barriere Architettoniche.
2001-2008 presidente della commissione Barriere Architettoniche per l'Impiantistica Sportiva per la F.I.S.D-CIP
1996-2000 Consulente tecnico-sportivo nel centro Socio-Riabilitativo per disabili al Lido di Venezia. ASL 12
2000-2012 consigliere FISD-CIP referente per la disciplina della vela e sport acqueipromotore e sostenitore della convenzione FISD/CIP-FIV concluso nel Settembre
2009 Atleta della classe 2.4 e Sonar partecipato a numerose regate Nazionali
Partecipato alla Barcolana 2003 e 2008 con equipaggio di soli disabili con una barca di 18 metri
Rieletto Consigliere Federale 2008-2012 in seno al Comitato Italiano Paraolimpico(ex FISD) per il dipartimento VELA
2000 Iniziato la disciplina della vela con la classe 2.4 cominciando a regatare nel 2003 attualmente in Italia è 16° nella Ranking list di classe.
Ha partecipato alle regate 2003-2008 della BARCOLANA (TS); come timoniere con un 18 metri con l'equipaggio composto da 8 paraplegici ha contribuito allo sviluppo del gruppo di regatanti " uguali nel vento" classe 2.4 e Sonar con sede a Jesolo con trè componenti del gruppo hanno partecipato alle Paraolimpiadi di Pekino 2008.

Credo fermamente nell'integrazione del dipartimento vela CIP con la Federazione Italiana Vela (FIV) e di fare dell'attività insieme disabili e non.
Attualmente si è iscritto alla Coppa America massima regata velica Mondiale un equipaggio con solo disabili a bordo dell'imbarcazione ARGO dove assieme a 2 atleti di Torino
Collabora al progetto della marina Militare che sta approntando il Veliero ITALIA di m 61 con base a La Spezia che da aprile ad ottobre farà provare l'ebbrezza della vela per persone con disabilità.
Nel 2003 è tra i promotori e collaboratori per la legge 15 Luglio 2003 N°189
" Norme per la promozione della pratica dello sport da parte delle persone disabili" e relativo decreto attuativo.
Promotore della Legge della Regione Veneto del 14 Agosto 2003 N°17 (BUR N 77/2003) "Norme per la promozione e lo sviluppo della pratica sportiva delle persone con disabilità" Indispensabile per il proseguo dell'attività sportiva ed agonistica dei disabili.
Ha praticato lo sport agonistico all'eta' di 12 anni iniziando con la ginnastica artistica il nuoto. l'atletica leggera, pesca subacquea, canottaggio sino a 24 anni, con ottimi risultati, soprattutto nel canottaggio con la società canottieri QUERINI.
Sposato con Chiara ha una figlia, Francesca, nata nel 1984 anno in cui ha fatto la prima Paraolimpiade.

AMADI FABIO
21/01/2009

grazie Fabio


Visualizza a pieno schermoIndietroPlayAvanti

Home Page | la societa' | i contatti | link utili | i corsi | inviti gare e classifiche | ori argenti bronzi | il palio delle contrade | il torneo della rondella | foto e filmati | ferri e frecce spuntate | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu